Un gioco numerologico

Cari seekers, per questo 1° giugno vorrei regalarvi un gioco da fare nel tempo libero!

Partendo dal presupposto che siamo energia e che possiamo dare uno sguardo alle nostre stesse energie sommerse (inconscio-intuito) affinché ci avvertano o ci guidino, oggi vi propongo un gioco.

Assicuratevi di avere mezzoretta almeno, un’ora sarebbe ancora meglio.

La meditazione che precede il gioco è la stessa preparazione dei materiali, quindi diventate consapevoli del vostro corpo al 100% e iniziate la creazione del vostro temporaneo spazio sacro:

cercate un tavolo o uno spazio in cui non sarete disturbati, poi un quaderno, un foglio, un A4 da disegno, un quaderno dei bozzetti, un protocollo a righe o qualsiasi supporto cartaceo troviate confortevole e che sia già in casa vostra. Basta che non sia carta igienica. LOL.

prendete poi degli acquarelli, matite colorate, pennarelli, evidenziatori, gessetti colorati, lapis, bic, qualsiasi cosa possiate usare per scrivere, o dipingere, disegnare. Se avete al momento solo un lapis: usate quello.

se volete, mettete della musica che vi ispira in questo periodo, e iniziate a scrivere o disegnare dei numeri. Tutto ciò che sarà disegnato sul foglio saranno numeri, nient’altro. Lasciatevi guidare senza giudicare o analizzare. In questa fase creativa dobbiamo attivare solo l’inconscio, ciò che non sappiamo, non la mente razionale.

il disegno-numerico non ha regole, quindi disegnate come e quanto sentite di volerlo fare fintanto che non saprete che avrete finito. (Come saperlo? Se non siete sicuri di sapere quando è il momento di terminare la vostra opera creativa, ascoltate se provate noia, frustrazione, ansia, o se vi si è addormentata una gamba! In questi casi, basta.)

Ora che avete finito, avete sotto mano un messaggio numerologico dal vostro inconscio. Cioè dalla parte sommersa che risiede dentro di voi. Quella parte sommersa vuole essere conosciuta, è parte del nostro viaggio sulla terra conoscerla meglio, un pezzetto alla volta.

Osservate la vostra opera d’arte. Anche se ora il raziocinio potrebbe dirvi “mamma mia che ca*ata che ho disegnato!”

Non è un’opera d’arte perché è bella, ma perché è autentica e ha qualcosa da comunicarvi.

Prossimamente pubblicherò un post di alcune possibili interpretazioni. Se volete sostegno nel frattempo, scrivete qui sotto nei commenti o attraverso la sezione Contatti.

Buon divertimento !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...